Le Magazine Accor Hotels
un itinerario capitolino

Alla scoperta dei luoghi segreti di Roma con Francesca Noè!

Le chicche della Capitale da non perdere

Roma, per me, rappresenta una perfezione quasi inarrivabile, se parliamo di mete turistiche. È una città complessa da vivere e da capire, ma se scelta per una vacanza ha poche eguali nel mondo. E se invece ci capitate per lavoro, non rinunciate a guardarvi attorno e godere delle sue chicche. Roma è storia maestosa, è bellezza, è stupore. È tradizione culinaria, è cultura, è folklore. È la città eterna. E una di quelle città che tira fuori qualcosa per sorprenderti ogni volta che la scegli. A Roma cosa vedere di insolito, quindi, in un panorama di meraviglie famosissime e irrinunciabili? Ecco 5 luoghi segreti di Roma fuori dai soliti itinerari, con qualche consiglio culinario per godervi al massimo la tappa!

Francesca Noè - A Roma puoi

Milanese di nascita ma viaggiatrice per passione, dopo aver fondato A Milano puoi nel 2016 per raccontare la mia città, ho ampliato l’avventura con A Roma puoi: con gli stessi occhi, sempre rivolti alle chicche di quartiere e ai luoghi più autentici, racconto e do consigli su una delle città più belle e complesse del mondo.

Tra le viuzze del Rione Monti - @francescanoè

Rione Monti

Se venite in vacanza a Roma, dedicate una mezza giornata a perdervi tra le viette del Rione Monti. Tra i quartieri da vedere a Roma, lui è sicuramente il mio preferito insieme a Trastevere
Un continuo susseguirsi di piccole stradine con scorci improvvisi e sorprendenti: si trova accanto al Colosseo, e la maestosità che vi si parerà davanti quando svolterete alcuni angoli vi farà innamorare della città eterna. Approfittate per prendere un buonissimo gelato da Fatamorgana e i ravioli di Mariolina, ed essendo il quartiere degli artisti e delle vinerie, non perdetevi un calice ai Tre Scalini o da Libro di Vino.

Il Giardino degli Aranci al tramonto - @francescanoè

Il Giardino degli Aranci e il buco nella serratura

Di luoghi speciali a Roma ce ne sono davvero tantissimi, ma il Giardino degli Aranci è uno dei più suggestivi e romantici, con il suo belvedere. Da qui godrete di una delle viste più belle di Roma, insieme al Pincio e al Gianicolo. Ma la vera chicca si trova fuori dal parco: andate verso Piazza dei Cavalieri di Malta. Dal buco della serratura del grosso portone ammirerete un'immagine molto familiare, se avete visto La Grande Bellezza. Non svelo altro.
Ingressi: piazza Pietro d'Illiria, Via di S. Sabina, Clivio di Rocca Savella.

La Chiesa di Santa Maria sopra Minerva

La Chiesa di Santa Maria sopra Minerva è "insolita" nel senso che è uno dei pochissimi esempi di architettura gotica a Roma. Si trova nella bellissima piazza della Minerva, dietro al Pantheon: qui potete ammirare anche il Pulcin della Minerva, l'obelisco con l'elefantino del Bernini, paragonato a un maialino per le misure ridotte.

La Cripta dei Cappuccini in via Veneto

A Roma cosa vedere di insolito se non una cripta-ossario decorata da 4000 ossa di frati cappuccini? Abbandonate il preconcetto che sia un luogo macabro: è sicuramente una tappa emotivamente provante, ma lancia un messaggio delicato. 
Questa cripta è infatti il modo di esorcizzare la morte e far capire che il corpo non è altro che il contenitore dell'anima. 

La fila dar filettaro - @francescanoè

Il Palazzo Spada, largo dei Librari e Dar Filettaro di Santa Barbara

Se a Milano ci sono il Bramante e Santa Maria presso San Satiro, uno dei posti nascosti di Roma da non perdere è sicuramente Palazzo Spada con la sua galleria prospettica del Borromini. Nell'androne dell'accesso al cortile, infatti, Borromini ha disegnato un trompe-l'œil in cui la sequenza di colonne  e il pavimento creano l'illusione ottica di una galleria lunga 37 metri, anche se in realtà è lunga "solo" 8 metri. 

Una volta usciti da qui, non perdetevi un'altra chicca poco distante: nel largo dei Librari, oltre ad ammirare la chiesa e uno dei piccoli spazzi più carini di Roma, troverete uno dei filetti di baccalà più buoni della città. C'è sempre tanta coda, ma se andate fuori dagli orari di massima affluenza (cena, principalmente) potete andare rapidamente in cucina attraversando la sala e reclamare il vostro filetto appena fritto!

Dove dormire per raggiungere comodamente i luoghi segreti di Roma?

Una volta decisa la tappa del vostro prossimo viaggio, non vi resta che scegliere un hotel a Roma! Che sia un viaggio di lavoro o di piacere, non rinunciate alla comodità e all'accoglienza, parole d'ordine del gruppo Accor. Un gruppo alberghiero internazionale solido, che vi garantirà sempre lo stesso standard di servizio e affidabilità. Una vacanza con un alloggio sbagliato può diventare davvero spiacevole! Tra i diversi marchi del gruppo troverete sicuramente la fascia di prezzo e i servizi giusti per voi.

Ti è piaciuto? Condividilo!

Vuoi saperne di più?

Continua l'avventura

i nostri hotel a roma

Casuale

Più idee di viaggio